«

»

Mag 22

CAMPETTO DA CALCIO A RESCALDA

 

NUOVO CAMPETTO DA CALCIO A RESCALDA

Preannunciato durante il Consiglio Comunale del 28 marzo 2018 e ribadito durante il quello del 4 maggio. Il Campetto da Calcio a Rescalda si farà. Il Sindaco su questo tema non sembra avere dubbi.
Durante l’ultimo Consiglio, alla nostra domanda se il progetto si sarebbe realizzato attingendo alle risorse del bilancio partecipativo (visto che con i suoi 110.000 euro previsti sfora abbondantemente il tetto dei 40.000 euro stanziati), il Sindaco ci fa sapere che utilizzerà interamente risorse diverse da quelle del bilancio partecipativo. Abbiamo chiesto inoltre se per la giunta, la realizzazione del campetto da calcio, fatta fuori dal bilancio partecipativo, fosse una priorità, considerando tutte le altre urgenze, e su questa il Sindaco ci ha risposto “sulla priorità l’ho già detto l’altra volta, sulla questione si è creato un cortocircuito, un malfunzionamento del meccanismo, e tante persone hanno espresso la loro opinione, investito del tempo eccetera, e quindi riteniamo importante dare una risposta”.
In sostanza, visto che in tanti lo hanno chiesto il campo si realizzerà utilizzando risorse ordinarie del bilancio comunale, mentre i 40.000 euro stanziati per il bilancio partecipativo finanzieranno i progetti arrivati in coda al quello del campetto da calcio.
Per quanto ci riguarda, abbiamo forti perplessità sulla questione, sia dal punto di vista dell’ iter seguito, sia da quello economico, sia da quello della gestione delle priorità.
E’ vero che il progetto di realizzare un campetto da calcio a Rescalda è risultato il vincitore del bilancio partecipativo, ma è anche vero che il progetto di spesa proposto prevedeva 40.000 euro, non 110.000. Chi ci dice che i cittadini, sapendo a priori l’entità della somma da stanziare, non avrebbero votato diversamente?
E come è possibile che con un bilancio in perenne difficoltà economica, di punto in bianco si riesca a far saltare fuori dal cilindro ulteriori 110.000 euro, quando il bilancio preventivo è stato approvato da poco più di due mesi? E proprio nel corso di quella seduta, quando si discuteva della scarsità di progetti inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche, emergeva la volontà della giunta di non lanciarsi in progetti (superiori a 100.000 euro) senza la copertura finanziaria necessaria, e che quindi non era possibile prevedere alcunchè.
E anche ammesso (e non concesso) che i soldi si siano trovati, siamo sicuri che sia prioritario spenderli per un (altro) campetto da calcio? Quante cose utili si possono realizzare con 110.000 euro?
SI potrebbe ad esempio realizzare un servizio di scuolabus, del tutto assente nel nostro comune, si potrebbe realizzare un servizio navetta da e per la stazione, liberando la zona dal sovraffollamento di auto parcheggiate, oppure si potrebbero riparare le tante strutture comunali danneggiate (non ultimo il tetto della media di Rescalda, che nei giorni scorsi ci ha regalato delle belle cascate al coperto, proprio nell’ atrio della scuola), oppure si potrebbe cominciare ad accantonarli nell’ ottica di sostituire la biblioteca , visto i suoi muri sono realizzati, all’ interno, in amianto, o si potrebbero realizzare delle fermate degli autobus con pensiline per ripararsi dall’ acqua, o si potrebbe dotare la polizia locale delle attrezzature necessarie per eseguire i controlli (tipo quelli sui veicoli inquinanti). Tante sono le cose che si potrebbero fare avendo a disposizione 110.000 euro. Soprattutto, si potrebbe discuterne prima di prendere le decisioni, in maniera che le scelte siano ponderate e CONDIVISE.
E non vale dire che il progetto lo hanno scelto i cittadini, perché, lo ripetiamo, quello che si è sottoposto alla scelta della cittadinanza, era un progetto notevolmente diverso, soprattutto economicamente. Su come spendere 110.000 euro extra, nessuno si è mai espresso
Abbiamo quindi chiesto che il progetto fosse portato in commissione (Lavori Pubblici e Cultura), per cominciare a capirci di più, e per mettere sul tavolo tutti gli scenari possibili e le alternative. Abbiamo anche chiesto che alla commissione fosse invitata una rappresentanza di ASSR (Associazione Società Sportive Rescaldinesi), che a quanto pare non era informata della cosa.
La commissione è stata convocata per giovedì 24 Maggio, alle ore 19.00. Invitiamo tutti quei cittadini che vogliono sapere perché e come vengono spesi i propri soldi a partecipare.

Movimento 5 Stelle Rescaldina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Commenti protetti da WP-SpamShield Spam Plugin