«

»

Giu 17

PRIMO CONSIGLIO COMUNALE OK!

Venerdì 14 giugno si è tenuto il primo consiglio comunale dell’ amministrazione Ielo, il consiglio di insediamento.

Tra i punti all’ ordine del giorno, uno era la nomina del Presidente del Consiglio. Va detto, che nei giorni scorsi, in uno dei colloqui avvenuti con il neo eletto sindaco Ielo, si era affrontato l’argomento della nomina dei presidenti delle commissioni consiliari, e a nostra esplicita domanda se era intenzione della maggioranza arrivare a nomine condivise con i gruppi di minoranza, la risposta era stata chiara: no. Il Sindaco, che ringraziamo per l’apertura al dialogo che ha dimostrato in questi giorni, aveva anche aggiunto che una richiesta di arrivare, in merito alla presidenza del consiglio comunale, ad una candidatura condivisa, era stata avanzata dal gruppo CDX, e la risposta era sta analoga: no. Posizioni perfettamente lecite, non dimentichiamolo, previste e consentite dai regolamenti, ma sulle quali abbiamo opinioni ed aspettative profondamente differenti. Nulla di male.

Sulla base di questo, quando si è dovuto votare per l’elezione del Presidente del Consiglio, abbiamo fatto presente che, per il rispetto che riserviamo a questo tipo di elezione, dato che il nome era già maturato in seno alla maggioranza, maggioranza che non aveva sentito la necessità di coinvolgere i gruppi di minoranza in questa decisione, non avremmo partecipato al voto. Se la nostra opinione non è stata ritenuta necessaria, se non è stata ritenuta importante una candidatura condivisa tra tutti i gruppi consiliari, questa esclusione si sarebbe dovuta riflettere anche al momento del voto. Di questo avviso è stato anche il gruppo di CDX, che , a differenza nostra, almeno era stato informato sul nome che il gruppo di VR aveva deciso di eleggere. Questi sono i fatti, nudi e crudi.

La presidenza quindi, con i soli voti di Vivere Rescaldina, è andata al dott. Massimo Gasparri, persona che riteniamo degna del ruolo che gli è stato affidato e a cui vanno i migliori auguri di sereno e proficuo lavoro, nell’ interesse di tutti. La nostra critica, lo ribadiamo, è stata sul metodo e non sul nome.

Abbiamo anche apprezzato il discorso pronunciato dal neo eletto presidente, soprattutto nella parte in cui, riferendosi ai social network, suggeriva, o meglio, diffidava i consiglieri a veicolare le informazioni inerenti i lavori delle istituzioni nella maniera corretta, evitando la diffusione di vere e proprie “fake news” o peggio diffamazioni.

Invito però che non è stato recepito, peccato, da qualche consigliere di maggioranza, che a breve distanza, provvedeva a pubblicare, in merito alla non partecipazione al voto di tutti i gruppi di minoranza, i soliti vaneggiamenti, dovuti forse a scarsa informazione sua, o, forse, al tentativo di avvelenare i pozzi e trasformare la civile discussione in rissa, complicando così il lavoro del neo eletto Sindaco.

Verso questi atteggiamenti, la nostra risposta sarà una ed una sola: li ignoreremo, come ignoreremo chi li perpetra: l’attenzione è un bene prezioso, e abbiamo intenzione di riservarla agli argomenti ed alle persone che se la meritano.

A riveder e stelle

MoVimento 5 Stelle Rescaldina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Commenti protetti da WP-SpamShield Spam Plugin