4.ACQUA PUBBLICA: BENE CONDIVISO

A  Modifica dello Statuto Comunale al fine di:

– affermare l’accesso all’acqua come diritto umano universale (in quanto precondizione del diritto alla vita affermato nella Dichiarazione Universale Diritti Umani del ’48) indivisibile,inalienabile e lo status dell’acqua come bene comune pubblico;
– riconoscere che la gestione del servizio idrico integrato è un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica, in quanto servizio pubblico essenziale per garantire l’accesso all’acqua per tutti e pari dignità umana a tutti i cittadini, e che quindi la gestione va attuata attraverso gli Art. 31 e 114 del d. lg n. 267/2000.
– confermare il principio della totale proprietà e gestione pubblica del servizio idrico integrato e che tutte le acque, superficiali e sotterranee, anche se non estratte dal sottosuolo, sono pubbliche e costituiscono una risorsa da utilizzare secondo criteri di solidarietà;
– revisione della tariffazione dei consumi idrici in maniera progressiva, per mettere a disposizione di tutti i cittadini una quota giornaliera minima pro capite gratuita e le quote successive a tariffe crescenti.

B  Recupero acque piovane per doppio circuito ad uso non potabile sia negli edifici della pubblica amministrazione che nelle nuove costruzioni e ristrutturazioni civili ed industriali.

C  Verifica dell’ efficienza ed eventuale ristrutturazione della rete idrica per ridurne le perdite, con gare d’appalto che consentano di trasformare i risparmi sui costi di gestione in quote d’ammortamento degli investimenti.

D  Campagne per l’utilizzo dell’acqua di rete al posto dell’acqua in bottiglia mediante pubblicazione chiara e facilmente accessibile delle analisi delle acque ad uso umano (analisi ARPA e gestori), come da normativa, anche per ridurre l’utilizzo della plastica che grava sul ciclo dei rifiuti.

E  Allestimento di distributori automatici di acqua dell’acquedotto, naturale e gassata, nei locali pubblici (pubblica amministrazione, luoghi di lavoro, supermercati), sistemazione/ manutenzione fontanelle nei parchi.

F  Promozione dei detersivi a basso livello di inquinamento