Pierangelo Colavito – Candidato Sindaco Portavoce

Pierangelo Colavito il nostro candidato portavoce  è Pierangelo Colavito:

“Sono Pierangelo Colavito, ho 41 anni, sono sposato, lavoro in un’azienda tessile e da sempre abito a Rescaldina. Mi candido a diventare sindaco della mia città perché credo che nella gestione di una città siano necessarie competenze, serietà e un orizzonte di obiettivi ben preciso. Ma tutti questi ingredienti possono funzionare solo se a metterli in pratica è una persona che vive il proprio ruolo con l’atteggiamento disinteressato del volontario. Credo stia tutta qui la differenza tra me e gli altri candidati. L’adesione al Movimento 5 Stelle mi ha reso più consapevole e determinato su quali sono le esigenze del nostro territorio. Come sa chi segue il Movimento 5 Stelle, rifiutiamo il professionismo in politica e viviamo quest’ultima nella sua accezione più antica e genuina: quella della passione e dell’impegno, senza l’ambizione personale di restare attaccati a una poltrona, ma disposti a farci da parte per lasciare spazio a nuovi protagonisti animati dagli stessi propositi e sentimenti. Dalla mia posso vantare una militanza prolungata nelle associazioni del terzo settore. Prima alla Croce Rossa di Legnano, nella quale ho svolto attività di volontariato per ben 16 anni a partire dal 1993, passando per il gruppo Aido di Rescaldina, di cui sono presidente dal 2000, per approdare poi all’Avis di Legnano, nel cui Consiglio direttivo sono entrato nel 2009 e dove sono tuttora impegnato. Quest’ultima esperienza mi ha portato a essere nominato consigliere di Avis nazionale nel 2013, una carica che vivo con grande senso di responsabilità per l’importanza di questa associazione nel panorama sanitario nazionale. Il terzo settore è un mondo dal quale ho sempre imparato molto, ricevendo, in cambio del mio tempo e del mio impegno, un bagaglio prezioso in termini di competenze, relazioni, stimoli. Durante la mia esperienza nella rappresentanza sindacale – altro capitolo importante nella mia formazione – ho scoperto quanto sia bello discutere, trovare la soluzione migliore per tutti, lottare per ottenere un diritto e impegnarsi per salvaguardarlo. Nel corso degli anni ho imparato cosa vuol dire essere al servizio degli altri in maniera disinteressata. Che è poi quello che un buon politico dovrebbe fare – anche se a dare uno sguardo all’attualità politica di questi tempi bui è ben difficile scorgere questo spirito. Ecco, non potendo vantare amicizie e conoscenze nei salotti giusti delle lobby, ciò che metto sul piatto è la genuinità della mia candidatura e la voglia di dare attuazione a un programma politico costruito e concordato collettivamente all’interno del Movimento. Non mi candido perché penso che le mie idee personali siano le migliori in assoluto, ma perché penso di essere in grado di dare attuazione alle idee che assieme ad altre persone, cittadini come me, abbiamo proposto, discusso, elaborato. E che ora sono pronte a concretizzarsi. Efficienza energetica, tutela dell’ambiente, ricostruzione del welfare, promuovere una governance vicina al cittadino ma capace di sfruttare le potenzialità di Internet per renderlo indipendente nello svolgimento di operazioni burocratiche oggi inutilmente complesse. Questi sono da sempre i pilastri del Movimento, e il nostro tentativo sarà quello di calarli nella realtà di Rescaldina, che ha tanto bisogno di una gestione nuova e responsabile. Mi candido a essere il garante di un progetto collettivo, che è pronto a diventare realtà”