«

»

Mar 20

VARIANTE AUCHAN – LA VERSIONE DEL PAUTASIO

VARIANTE AUCHAN – LA VERSIONE DEL PAUTASIO

 

Il pautasio è un animale immaginario, noto perché le estremità anteriori e posteriori sono identiche.

Nel Consiglio Comunale del 10 febbraio, la maggioranza ha approvato la variante al PGT (Piano di Governo del Territorio, il vecchio Piano Regolatore), che permetterà ad Auchan di ampliare il proprio centro commerciale. 25mila mq di nuova superficie. Il Movimento 5 stelle ha votato contro. La maggioranza a favore, ed il provvedimento è stato approvato.

Secondo la giunta Cattaneo, però, cosa tanto divertente quanto preoccupante, il Movimento 5 Stelle con questo voto si sarebbe schierato convintamente in favore del cemento. In sostanza, il Movimento 5 Stelle , da sempre e a tutti i livelli in prima linea in difesa dell’ ambiente, del piccolo commercio e contro i poteri forti, in questo caso avrebbe cambiato completamente idea e tradito tutti i propri ideali pur sapendo di essere in minoranza e sicuramente sconfitto dai voti in Consiglio. Insomma, una mossa suicida che non avrebbe portato alcun vantaggio a chi l’avesse compiuta  ma che il Movimento 5 Stelle avrebbe fatto sua per non si sa quale ragione. Una tesi affascinante, quella del gruppo di Vivere Rescaldina, che richiederebbe un Trattamento Sanitario Obbligatorio per chi la propone…..

Più facile invece che le cose siano andate esattamente al contrario di come VR le racconta; più facile che il gruppo di maggioranza, che in campagna elettorale si era venduto come promotore dei valori ambientali e a tutela dei commercianti locali, abbia poi favorito l’ampliamento del centro commerciale, operando da braccio politico del colosso della grande distribuzione.

E queste non sono tesi fantapolitiche, ma fatti provati e documentati , come abbiamo dimostrato in consiglio comunale. Numerose le comunicazioni in cui Auchan chiede a gran voce che la giunta si adoperi affinchè il vecchio PGT venga modificato, per consentirgli di realizzare l’espansione secondo il nuovo progetto. Cosa che poi puntualmente avviene.

La tanto sbandierata scelta tra un vecchio PGT impattante e uno nuovo (quello approvato) a tutela del verde, nella realtà non esisteva più da anni. Il vecchio PGT concedeva la possibilità di realizzare strutture che la società francese non aveva più alcun interesse a realizzare (anche questo documentato), mentre la variante approvata venerdì 10 febbraio consentirà  ad Auchan di realizzare un nuovo centro commerciale di quarta generazione, monoblocco, in diretta concorrenza con quello di Arese.

In ultimo, per permettere alla società transalpina di realizzare agevolmente il proprio progetto, la maggioranza non ha esitato a rimuovere tutti quei vincoli normativi che avrebbero ostacolato o reso impossibili i lavori (come il divieto di costruire strutture sotterranee, data la vicinanza con la ex discarica).

Nonostante le calunniose accuse rivolteci dalla maggioranza, desiderosa di indorare l’amara pillola che il proprio elettorato (ma anche tutti gli altri cittadini) dovrà inghiottire, il Movimento 5 Stelle ribadisce che con l’approvazione di questa variante VR ha legato indissolubilmente il proprio nome  alla realizzazione di un altro disastro, commerciale ed ambientale. L’ennesimo.

Tornando all’ inizio dell’ articolo, va segnalato che durante la votazione di questo provvedimento nella sala consiliare, e non ci riferiamo alla sola maggioranza, si è visto almeno un esemplare di pautasio….difficile riconoscerne il davanti dal di dietro.

P.S. chiunque voglia vedere di persona i documenti che inchiodano la maggioranza alle proprie responsabilità , non ha che da contattarci, saremo felici di mostrarli.   info@rescaldina5stelle.it

 

 

Movimento 5 Stelle Rescaldina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Commenti protetti da WP-SpamShield Spam Plugin